3 Consigli per Ridurre i Dolori Articolari

INDICE

Articolazioni dolore articolare artrosi artrite rimedi cause cura prodotti integratori
1 - Introduzione

I dolori articolari sono un disturbo molto fastidioso e invalidante, infatti le articolazioni più colpite sono quelle di gambe e braccia: arti che usiamo molto nella vita di tutti i giorni.


Provare fastidio ogni volta che ci muoviamo può essere davvero una tortura, in questo caso anche le attività più comuni diventano difficili: non si riesce a stare al computer, usare lo smartphone, cucinare, fare una passeggiata e tanto altro.


Trovare un rimedio definitivo ai dolori articolari diventa una priorità per tornare a vivere in modo sereno. In questo articolo, oltre che analizzare a fondo come funzionano le articolazioni e capire come possono presentarsi tali fastidi, potrete venire a conoscenza anche dei rimedi utili per dare sollievo ai dolori articolari. 

2 - Zone piu' colpite

Si parla di dolori articolari quando una o più articolazioni creano fastidio e fitte dolorose. Tale sensazione si manifesta più di frequente nelle giunture che permettono ampi movimenti perché, come vedremo più avanti, la loro struttura è molto complessa e comprende varie componenti. I siti dove il dolore si manifesta con maggiore intensità sono: 

- spalla 

- gomito 

- polso 

anca 

- ginocchio 

- caviglia.

3 - anatomia articolare
Articolazioni dolore articolare artrosi artrite rimedi cause cura prodotti integratori

Le articolazioni, come dice il nome, sono dei punti in cui due o più ossa del nostro corpo entrano in contatto. Anche se nell’ immaginario collettivo, quando si parla di questo tipo di strutture, vengono subito in mente il gomito o il ginocchio, non tutte sono completamente mobili, ci sono pure:quelle immobili dette sinartrosi, come le ossa del cranio;quelle semimobili dette anfiartrosi, che permettono dei movimenti non molto ampi, un esempio sono le vertebre della colonna vertebrale.


Tra tutte, quelle mobili, dette anche diartrosi, sono le più fragili in quanto sono spesso sollecitate male perché sottoposte a carichi gravosi o movimenti bruschi fatti a freddo.I capi ossei in un’articolazione mobile non possono entrare direttamente in contatto tra loro altrimenti, oltre a creare dolore, si danneggerebbero con l’usura.


Per questo motivo a livello degli snodi del nostro corpo è presente una struttura abbastanza complessa costituita da:

- due dischi di cartilagine, un tessuto elastico e resistente, che impedisce alle ossa di toccarsi

- un liquido, detto sinoviale, che facilita il movimento e lo rende fluido

- una capsula articolare che tiene tutto insieme ed è sovrastata da muscoli e tendini.


Il dolore articolare, quindi, può essere causato dall’alterazione di queste strutture, ad esempio può presentarsi quando:

- i dischi di cartilagine si consumano;

- le ossa subiscano dei danni;

- la capsula articolare si allenta e le varie parti dell’articolazione si spostano dalla - loro sede.

4 - cause piu' comuni

I dolori articolari possono presentarsi in varie circostanze. Una delle cause più comuni è legata a dei traumi fisici che determinano un’alterazione dei tessuti.


Si sta parlando di:

- fratture, quando un osso si spezza in una o più parti;

- slogature o lussazioni si verificano quando una delle due ossa coinvolte nell’articolazione esce dalla sua sede, completamente o solo in parte;

- distorsioni, il danno è relativo ai legamenti che formano la giunzione in questo caso viene meno il loro scopo di tenere insieme i capi ossei e permetterne il movimento.


Il dolore alle articolazioni, però, può essere provocato anche da altre cause, le più comuni sono:

- infiammazioni come l’artrite, una patologia che si può presentare a qualsiasi età e si caratterizza per la presenza di: gonfiore, rossore e riscaldamento della zona.

La sua origine può essere varia: quella reumatoide è una malattia autoimmune, ciò vuol dire che sono proprio le nostre difese immunitarie a determinare tale stato di malessere;


- processi degenerativi come l’artrosi, si tratta di un’alterazione cronica delle articolazioni che si presenta con l’avanzamento dell’età e quindi con l’usura delle strutture corporee. Questa, oltre al dolore, comporta la deformazione degli arti che coinvolge;


- gotta una patologia che determina l’accumulo di acido urico, un prodotto di degradazione di alcune molecole, dette purine.

Tale sostanza si concentra soprattutto a livello delle articolazioni del piede e del polso, creando gonfiore e dolore;


- fibromialgia: è un male cronico spesso ereditario, ma che si può presentare anche per altre cause. Determina dolori articolari molto forti che non sono causati da un’infiammazione dell’articolazione ma dall’alterazione dei muscoli e dei nervi che si trovano in tutto il corpo.

5 - sintomi

È importante riuscire a capire se si è affetti da un vero e proprio dolore articolare o se la sensazione spiacevole si avverte in quella zona ma in realtà il problema è collocato in una porzione del corpo vicina, in questo caso si può trattare di un sintomo di una patologia maggiore.


Per questo motivo occorre necessariamente rivolgersi a un medico che indagherà la presenza dei seguenti sintomi, caratteristici dei dolori articolari:

- fitte molto intense localizzato nel punto in cui due ossa si articolano;

- gonfiore, arrossamento e riscaldamento dell’area, indizi che fanno pensare alla presenza di un’infiammazione;

- febbre, solo nei casi più gravi;escoriazioni esterne o eruzioni cutanee;

- rigidità articolare con difficoltà nello svolgere i movimenti;

- formicolio degli arti e perdita della sensibilità.

6 - tipi di fastidio
Articolazioni dolore articolare artrosi artrite rimedi cause cura prodotti integratori

I dolori articolari possono manifestarsi in due modi differenti, entrambi molto fastidiosi e invalidanti: 


- in alcuni casi le fitte dolorose si presentano a intermittenza. Appaiono principalmente quando si sforza troppo l’arto o, semplicemente, se si stressa l’articolazione a freddo;


- in altri casi la sensazione spiacevole è costante, si sente la zona pulsare e dolere anche da fermi e non si sa in che posizione mettersi per avere una tregua.


Capire quale delle due situazioni descrivere meglio la propria condizione è fondamentale per individuare la possibile causa del dolore articolare. Infatti un fastidio che si presenta esclusivamente in seguito al movimento dell’articolazione potrebbe far sospettare danni a strutture funzionali, quali tendini, muscoli od ossa; un dolore costante, invece, è sintomo di una patologia autoimmune o legata a malfunzionamenti corporei, come la gotta.

7 - i nostri 3 consigli per risolvere i dolori articolari 

3 Consigli efficaci per risolvere i dolori articolari


Se il dolore articolare si presenta ciclicamente, con intensità non molto alta e gli accertamenti fatti dal medico non hanno evidenziato alcuna patologia grave, occorre modificare di poco il proprio stile di vita per fare fronte efficacemente a questi fastidi.


I 3 consigli da mettere in pratica ogni giorno per stare meglio e non sentire più dolore sono: 


1. evitare di sollevare carichi pesanti. 

È opportuno farsi aiutare o trovare dei metodi per evitare di trasportare troppo peso. Una situazione in cui potremmo avere bisogno di un ausilio è quando andiamo a fare la spesa. In questo caso meglio dotarsi di un carrellino con le ruote che può ospitare tutti gli alimenti acquistati, così non sovraccaricheremo gli arti superiori. In alternativa meglio suddividere il carico in più buste per evitare di stressare le articolazioni.


2. Fare attività fisica, questa aiuta a tenere allenati i muscoli e mantenere una postura corretta. Tale accorgimento è molto importante da adottare per eliminare i dolori articolari.


Una volta imparati gli esercizi di riscaldamento o di stretching meglio praticarli giornalmente così da avere le strutture corporee sempre calde e allenate, in questo modo si riducono i dolori legati a movimenti bruschi effettuati freddo. Gli sport maggiormente consigliati sono quelli definiti “dolci”, questi attivano il corpo senza stressarlo; si parla di pilates, yoga ma anche una camminata al parco o un giro in bicicletta;


3. Rivoluzionare il proprio stile di vita, soprattutto dal punto di vista delle abitudini alimentari. I kg di troppo affaticano le ossa, i muscoli e i tendini; a volte potrebbero essere proprio loro a creare dolori articolari. Optare per una dieta equilibrata ricca di frutta, verdura e tanti legumi che apportano al fisico sostanze ottimali come vitamine, minerali e fibre è la scelta giusta da fare.


A questi si possono accostare anche proteine, derivante da carne e pesce privi di grasso, e carboidrati, meglio se integrali. Inoltre non dimenticarsi mai di bere almeno due litri d’acqua al giorno, ciò è molto importante per purificarsi. Avendo costanza in questo regime alimentare in poco tempo si vedranno i risultati e sparirà anche il dolore.

8 - cosa abbiamo pensato per te

Oltre che seguire i consigli forniti nel precedente paragrafo si può assumere anche un nutraceutico. noi di AgoLab ti proponiamo ARTO.


Si tratta di un prodotto a base di curcuma in grado di combattere l’infiammazione e i radicali liberi. Qui si trova in una forma pre convertita ciò vuol dire che viene assorbita facilmente dall’organismo.


Oltre a questa ci sono altri ingredienti naturali di alta qualità, quali:

- Boswellia una pianta con proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie;

- Metilsulfonilmetano o MSM che favorisce la sintesi della cartilagine, la cicatrizzazione dei tessuti e riduce l’infiammazione;

- Glucosamina componente del tessuto osseo e cartilagineo;

- Condroitina ottima per contrastare la degenerazione articolare;

- Collagene marino consigliato per rinforzare le articolazioni.


Assumendo due capsule al giorno di ARTO si può agire:

- migliorando la flessibilità delle articolazioni, aspetto molto importante nella vita di tutti i giorni, soprattutto se si è soliti praticare sport;

- supportando le funzioni cognitive, cioè attivando le connessioni neuronali e facendo sì che il cervello sia più lucido;

- ottimizzando l’attività del fegato, potenziando la sua azione si aiuta il corpo a purificarsi;
- rigenerando e supportando la funzionalità articolare


Basta davvero poco per stare meglio, tante piccole azioni ripetute ogni giorno possono eliminare i dolori articolari e permettere di ritrovare il benessere quotidiano.


Articolazioni dolore articolare artrosi artrite rimedi cause cura prodotti integratori
Post vecchi
Post Nuovi

Lascia un commento

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Nota Bene: gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituto di una dieta variata e vanno utilizzati seguendo uno stile di vita sano ed equilibrato. Non eccedere le dosi giornaliere raccomandate. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Si raccomanda di seguire le eventuali avvertenze riportate in etichetta. Si consiglia la supervisione medica nei soggetti in età pediatrica, sopra i 65 anni e con qualsiasi condizione patologica. In generale, le donne in gravidanza e durante l'allattamento non devono assumere integratori alimentari se non in caso di effettiva necessità. L'uso tradizionale o l'impiego clinico delle sostanze riportate in questo sito non va inteso come prescrizione medica. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno qualsiasi degli ingredienti presenti nelle formulazioni. Eventuali variazioni di colore, sapore e/o odore, in alcuni prodotti, sono dovute alla presenza di ingredienti naturali.
Chiudi (esc)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Cerca

Carrello

Il tuo carrello è vuoto
Acquista i prodotti