Colesterolo: le differenze tra HDL e LDL

La differenza principale tra il colesterolo HDL e LDL si riferisce alle lipoproteine ​​che trasportano il colesterolo nel sangue. HDL è riferito alle lipoproteine ad alta densità (High-Density Lipoprotein ) mentre LDL è inerente alle lipoproteine a bassa densità (Low-Density Lipoprotein ).

Questa classificazione delle lipoproteine ​​è dovuta alla tecnica utilizzata per la loro separazione: l'ultracentrifugazione. In questa tecnica, il plasma sanguigno viene centrifugato ad alta velocità in una provetta e le lipoproteine ​​vengono separate in base alla loro densità, lasciando la più densa (HDL) sul fondo della provetta e la meno densa (LDL) che galleggi a diversi livelli superficiali.

Il colesterolo è una molecola lipidica non solubile in acqua. Le lipoproteine ​​sono particelle sferiche costituite da proteine ​​e lipidi che trasportano il colesterolo e altri lipidi attraverso il sangue. Le principali lipoproteine ​​nel trasporto del colesterolo sono proprio HDL e LDL.

Colesterolo buono e colesterolo cattivo

Il colesterolo è una molecola importante per il funzionamento delle cellule e degli organismi animali. Questo composto è il precursore degli ormoni steroidei come gli ormoni sessuali e i corticosteroidi. Inoltre, fa parte delle membrane cellulari, inserite tra i fosfolipidi del doppio strato lipidico, e si occupa della regolazione della fluidità delle membrane.

Dire che c'è un colesterolo buono o uno cattivo è una semplificazione eccessiva rispetto al ruolo delle lipoproteine ​​trasportatrici. Il colesterolo che si accumula nelle arterie favorisce la formazione di placche di grasso o ateromi che possono portare all'aterosclerosi.

Le lipoproteine ​​che trasportano il colesterolo alle arterie (LDL) sono però maggiormente nocive e vengono chiamate colesterolo cattivo mentre le lipoproteine ​​che prendono il colesterolo dalle membrane (HDL) sono soprannominate colesterolo buono.

Cos'è il colesterolo HDL?

Il colesterolo HDL o HDL-C , come già visto, è costituito dalle lipoproteine ​​che trasportano il colesterolo dalle membrane cellulari al fegato. Sono anche conosciute come colesterolo buono, sebbene questa affermazione non sia del tutto corretta poiché l'HDL non contiene solo colesterolo.

Vuoi un integratore naturale e di qualità molto efficace per tenere a bada il colesterolo? Prova il nostro Monocolase!

Origine dell'HDL

Le HDL provengono dalla proteina Apo A1 che viene sintetizzata nello spazio extracellulare. Questa proteina circola attraverso i tessuti catturando colesterolo e fosfolipidi dalle membrane e una volta entrata in circolo scambia proteine ​​ed esteri di colesterolo con altre lipoproteine.

Caratteristiche HDL

  • Ha una percentuale di proteine ​​più alta rispetto ai lipidi.
  • Densità compresa tra 1.063 e 1.210 gr / ml.
  • Diametro da 70 a 120 angstrom, è la più piccola delle lipoproteine.
  • Uno strato esterno di fosfolipidi, proteine ​​e colesterolo.
  • Un centro liquido idrofobo con trigliceridi ed esteri del colesterolo.

Le proteine ​​HDL possono essere proteine ​​di riconoscimento come Apo A1 e Apo A2 oppure enzimi come LCAT.

Leggi anche -> Quale formaggio mangiare se hai il colesterolo alto?

Funzione HDL

La funzione principale di tutte le lipoproteine ​​è quella di solubilizzare i grassi nel sangue. Le HDL sono le lipoproteine ​​responsabili del trasporto del colesterolo dai tessuti extraepatici al fegato. Questo è noto come il trasporto inverso del colesterolo .

Nel fegato, il colesterolo viene trasformato in acidi biliari per essere eliminato dall'intestino o riciclato.

Valori di HDL nel sangue umano

Livelli elevati di colesterolo HDL sono associati alla protezione contro le malattie cardiovascolari (CVD). I valori normali di HDL per un adulto dovrebbero essere compresi tra 40 e 60 mg / dl. Si consigliano valori superiori a 60 mg / dl per prevenire le malattie cardiovascolari mentre valori di HDL inferiori a 40 mg / dl sono ad alto rischio.

Cos'è il colesterolo LDL?

Il colesterolo LDL o LDL-C è costituito dalle lipoproteine ​​che trasportano il colesterolo dal fegato ai tessuti extraepatici. Sono anche conosciuti come colesterolo cattivo poiché alti livelli di questa lipoproteina si depositano nelle arterie, producendo placca aterosclerotica.

Ti potrebbe interessare anche l'articolo su "Colesterolo alto cosa mangiare?"

Origine di LDL

Le LDL derivano dalle VLDL, grandi lipoproteine ​​ricche di trigliceridi a bassissima densità che si formano nel fegato. Queste VLDL viaggiano attraverso il flusso sanguigno fornendo i trigliceridi ai tessuti, riducendosi di dimensione e aumentando il contenuto di colesterolo, fino a diventare LDL.

Caratteristiche LDL

  • Ha una percentuale più alta di lipidi rispetto alle proteine.
  • Densità compresa tra 1.019 e 1.063 gr / ml.
  • Diametro circa 250 angstrom.
  • La proteina caratteristica delle LDL è l'apolipoproteina B100.
  • Uno strato esterno di fosfolipidi, colesterolo e proteina Apo B100.
  • Un centro grasso pieno di colesterolo e trigliceridi.

La principale proteina LDL è l'Apo B100, una proteina di riconoscimento da parte dei recettori cellulari.

Funzione LDL

LDL è responsabile del trasporto del colesterolo ai tessuti che ne hanno bisogno. Il fegato assembla le VLDL cariche di trigliceridi che vengono rilasciati mentre attraversano la circolazione sanguigna. Le LDL sono il risultato della riduzione delle dimensioni di queste VLDL.

La proteina apo B100 delle LDL si lega ai recettori cellulari ed entra nella cellula per endocitosi. La cellula può quindi utilizzare il colesterolo per formare membrane e altri composti.

Valori LDL nel sangue umano

Livelli elevati di colesterolo LDL sono associati a malattie cardiovascolari (CVD). I valori ottimali di LDL per un adulto dovrebbero essere inferiori a 100 mg / dl. I valori compresi tra 130-159 mg / dl rappresentano un rischio limite per questo genere di malattie mentre, se superiori a 159 mg / dl, la persona è ad alto rischio.

Le persone con livelli elevati di LDL dovrebbero consultare il proprio medico per attuare misure che portino alla riduzione del rischio cardiovascolare.

 

Post vecchi
Post Nuovi

Lascia un commento

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Nota Bene: gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituto di una dieta variata e vanno utilizzati seguendo uno stile di vita sano ed equilibrato. Non eccedere le dosi giornaliere raccomandate. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Si raccomanda di seguire le eventuali avvertenze riportate in etichetta. Si consiglia la supervisione medica nei soggetti in età pediatrica, sopra i 65 anni e con qualsiasi condizione patologica. In generale, le donne in gravidanza e durante l'allattamento non devono assumere integratori alimentari se non in caso di effettiva necessità. L'uso tradizionale o l'impiego clinico delle sostanze riportate in questo sito non va inteso come prescrizione medica. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno qualsiasi degli ingredienti presenti nelle formulazioni. Eventuali variazioni di colore, sapore e/o odore, in alcuni prodotti, sono dovute alla presenza di ingredienti naturali.
Chiudi (esc)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Cerca

Carrello

Il tuo carrello è vuoto
Acquista i prodotti
×
Welcome Newcomer