Dieta per abbassare il colesterolo: cosa mangiare?

La dieta per abbassare il colesterolo si rivela l'unica soluzione per le persone in cui è presente un livello eccessivo nel sangue di tale sostanza.

Che cos'è il colesterolo alto 

Il colesterolo alto è l'esubero di tale lipide nel sangue e viene misurato tramite apposite tecniche di laboratorio. L'eccessiva quantità di colesterolo viene definita ipercolesterolemia.

Integratori contro il colesterolo alto 

Oltre ai tradizionali farmaci sopra menzionati, è altrettanto utile ricorrere agli integratori, tra cui quelli a base di riso rosso fermentato, lecitina di soia, Omega 6, acidi essenziali e semi essenziali oppure quelli con fitocomplessi.

Vuoi un integratore naturale e di qualità molto efficace per tenere a bada il colesterolo? Prova il nostro Monocolase!

Lo sport è l'alleato numero uno per vincere la battaglia contro il colesterolo alto, specialmente quello aerobico, il quale richiede elevati sforzi fisici e permette dunque di consumare un maggior numero di calorie. 

Si consiglia di praticarlo dalle due alle quattro volte la settimana e ogni sessione dovrebbe durare, a seconda della preparazione fisica e delle condizioni di salute del singolo individuo, dai 40 agli 80 minuti. 

Per evitare strappi muscolari, crampi e altre situazioni spiacevoli, è bene non strafare, ma di aumentare gradualmente lo sforzo fisico. Anche in questo caso si rivela una scelta saggia rivolgersi ad un coach o a un istruttore sportivo.

Quali sono le cause del colesterolo alto?

Le principali cause di colesterolo alto sono grave soprappeso, stile di vita sedentario, regime alimentare scorretto, predisposizione genetica, scompensi ormonali, insufficienza renale oppure assunzione della pillola anti concezionale.

In caso di colesterolo alto nel sangue, è necessario intervenire quanto prima, in modo da evitare pericolosi peggioramenti per la salute. Le migliori soluzioni sono una dieta mirata più attività sportiva. Se queste ultime non sono sufficienti, bisogna ricorrere alla terapia farmacologia, ma occorre mantenere uno stile di vita e alimentare sano, diversamente la sua utilità sarebbe vana.

Tutti i sintomi del colesterolo alto

Il colesterolo alto è solitamente asintomatico e si scopre solo a seguito delle tradizionali analisi del sangue. Nei casi più gravi possono però manifestarsi xantomi (accumuli di grasso sottocutanei), infarto miocardico, angina pectoris, ictus e occlusione delle arterie.

Leggi l'articolo di approfondimento sul colesterolo

Principi dietetici per abbassare il colesterolo 

Per abbassare il colesterolo, è innanzitutto fondamentale trattare l'eventuale sovrappeso, specialmente se rasenta o raggiunte l'obesità. In secondo luogo occorre ridurre drasticamente i cibi ricchi di acidi grassi idrogenati, acidi grassi e acidi grassi saturi per far spazio a quelli ricchi di antiossidanti fenolici, lecitine, fibre e fitosteroli. 

Quindi via libera a frutta, verdura, carni bianche, pesce azzurro (è anche ricco di Omega 3), semi di chia, legumi, zenzero, curcuma e carboidrati integrali. Prima di iniziare un percorso alimentare, al fine di non peggiorare la situazione, bisogna rivolgersi ad un professionista della nutrizione

Se si desidera consumare il cioccolato, preferire quello di Modica a quello tradizionale o meglio ancora quello ad alta concentrazione di cacao, almeno 80%.

Se si soffre di colesterolo alto, bisogna evitare il più possibile i seguenti cibi: burro, uova, formaggi grassi e stagionati, salumi e insaccati, cibo spazzatura come dolciumi, snack salati e alimenti processati, in quanto condizionano in maniera negativa il peso corporeo.

Questo ultimo deve essere infatti controllato con costanza. 

Leggi anche l'articolo su "Quali formaggi puoi mangiare se hai il colesterolo alto?"

Quali sono i farmaci da abbinare alla dieta per contrastare il colesterolo alto?

I farmaci maggiormente impiegati per contrastare il colesterolo alto sono le statine, ovvero delle molecole in grado di ostacolare la sintesi del colesterolo nel fegato e di agire su quello totale, senza effettuare alcun genere di selezione.

È però doveroso puntualizzare che, una volta interrotta l'assunzione, la colesterolemia aumenta repentinamente; pertanto occorre smettere il consumo in maniera graduale. Per quanto riguarda invece gli effetti collaterali, tali medicinali possono provocare delle piccole e dolorose lesioni muscolari.

Post vecchi
Post Nuovi

Lascia un commento

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Nota Bene: gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituto di una dieta variata e vanno utilizzati seguendo uno stile di vita sano ed equilibrato. Non eccedere le dosi giornaliere raccomandate. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Si raccomanda di seguire le eventuali avvertenze riportate in etichetta. Si consiglia la supervisione medica nei soggetti in età pediatrica, sopra i 65 anni e con qualsiasi condizione patologica. In generale, le donne in gravidanza e durante l'allattamento non devono assumere integratori alimentari se non in caso di effettiva necessità. L'uso tradizionale o l'impiego clinico delle sostanze riportate in questo sito non va inteso come prescrizione medica. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno qualsiasi degli ingredienti presenti nelle formulazioni. Eventuali variazioni di colore, sapore e/o odore, in alcuni prodotti, sono dovute alla presenza di ingredienti naturali.
Chiudi (esc)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Cerca

Carrello

Il tuo carrello è vuoto
Acquista i prodotti
×
Welcome Newcomer