Cibi lassativi naturali per intestino pigro: frutta e verdura

Scopriamo insieme i migliori cibi lassativi naturali utili ed efficaci in caso di problemi di intestino pigro, difficoltà a defecare e in presenza di sintomi di stitichezza.
 
La stipsi è un problema molto comune di cui però si parla poco. Un po' per vergogna un po' per trascuratezza, tante persone si trovano a combattere contro i problemi di stitichezza senza avere le giuste informazioni.

Spesso le cause si trovano nelle cattive abitudini quotidiane in primis a tavola, ma a volta anche la componente psicologica è responsabile del cattivo transito intestinale.

Tutto questo incide negativamente sulla qualità della vita, pregiudicando la tranquillità e il benessere necessari per vivere al meglio.
Cosa mangiare per andare in bagno? Esistono dei cibi che riescono ad agire come lassativi naturali favorendo l'evacuazione.


Le cause della stipsi

Prima di iniziare a porre rimedio alla costipazione, è importante individuare tutte le possibili cause che sono alla base di questo problema.
In primis, il responsabile della stitichezza può essere un fattore psicologico come lo stress o l'ansia o ancora il tenere dentro di sé le emozioni.
Grande importanza rivestono le cause ormonali che possono rallentare il metabolismo come l'ipertiroidismo. Alcune patologie a carico dell'intestino sono anche responsabili di un cattivo transito come la gastrite. Da non sottovalutare anche l'assunzione di medicinali che hanno come effetti collaterali proprio la stitichezza.

Migliori Cibi lassativi: fibre e acqua

Gli alleati contro la stitichezza sono le fibre e l'acqua, elementi che non devono mai mancare all'interno di un'alimentazione sana ed equilibrata. In primis le fibre, poiché riescono ad aumentare la frequenza dell'evacuazione.
Non bisognerebbe assumerne più di 30 mg al giorno, in quanto tendono a causare gonfiore intestinale. L'acqua facilita il movimento intestinale pertanto è l'elemento che meglio riesce a migliorare la salute intestinale.
In genere, il consiglio è quello di berne almeno 1 litro e mezzo al giorno e se possibile anche di più. Una buona abitudine è quella di bere acqua calda e limone appena svegli, aiuta a pulire l'intestino e depurare l'organismo iniziando al giornata con il piede giusto.


Quali sono i lassativi naturali?

Basta dare un'occhiata in frigo per farsi un'idea dei cimi che è preferibile assumere per combattere la stitichezza. Si tratta di frutta e verdura, possibilmente a foglia verde ma anche cereali e semi oleosi, tutti questi alimenti riescono a regolare il transito intestinale. Eccoli più nel dettaglio.


Frutta fresca lassativa
Frutta fresca lassativa

Consumare frutta fresca ad alto potere lassativo è una buona abitudine, magari con la boccia facendo attenzione a lavarla bene.
La frutta sia cotta che cruda dovrebbe essere consumata lontano dai pasto o comunque un po' prima per evitare che possa causare gonfiore. Sono ottime le prugne, sia fresche che secche ma anche le mele cotte e crude, uva, ananas, kiwi e pere.
Vuoi conoscere un prodotto naturale lassativo utile contro la stitichezza?
Leggi anche l'articolo "Magnesio per stitichezza benefici"

Frutta secca

Per regolare il transito intestinale e combattere la stitichezza anche la frutta secca o essiccata è ottima in quanto ricca di Omega 3 e Omega 6. Un buon metodo per utilizzarla al meglio è quella di aggiungerla allo yogurt della colazione, preferibilmente magro e senza zuccheri, come se fosse del muesli.


Verdure lassative per andare al bagno
Verdure lassative

La verdura è un ottimo rimedio per qualsiasi patologia, consigliata da qualsiasi nutrizionista bisognerebbe consumarne almeno due o tre porzioni al giorno.
Un buon metodo è quello di preparare minestroni con tante verdure ma anche condimenti per la pasta o contorni sfiziosi.
La verdura inoltre, sia cotta che cruda, deve essere masticata lentamente, la prima digestione avviene in bocca e favorisce l'evacuazione. Tra le verdure che non possono mancare ci sono quelle ricche di acqua come i finocchi, l'insalata ma anche la cicoria, spinaci, sedano, fagiolini e tutto quello che si riesce a consumare seguendo magari la stagionalità.

Cereali

I cereali sono tra i lassativi naturali più utili e pratici. Gran parte delle persone consuma farina bianca e i suoi derivati, questa è maggiormente raffinata rispetto alla versione integrale e pertanto contiene minori quantità di fibre e cereali.
Per questo motivo il consiglio è quello di sostituire la farina bianca con quella integrale, preferendola sia per la pasta che per il pane. Alcuni alimenti come farro, semi di lino, la quinoa ma anche l'orzo, dovrebbero essere introdotti all'interno della propria dieta e consumati due o tre volte alla settimana.

I lassativi naturali meno conosciuti

Per combattere la stitichezza e i suoi sintomi si possono consumare anche altri alimenti che tutti abbiamo in casa come il miele di acacia, i lieviti oppure i semi di lino.
Consumare un frullato fresco con frutta o verdura può favorire il transito intestinali e migliorare il benessere grazie all'elevato apporto di vitamine e sali minerali. Ottime anche le tisane depurative, perfette per consumare una maggiore quantità di acqua e sfruttare il loro effetto detox. 
Probiotici, fermenti lattici e drink specifici sono elementi extra che possono contrastare la stitichezza e favorire il buon funzionamento dell'intestino migliorando la salute e il benessere del corpo e della mente.
Infine, un alimento importantissimo sono le castagne, le cui proprietà per la salute dell'intestino sono davvero stupefacenti.
Post vecchi
Post Nuovi

Lascia un commento

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Nota Bene: gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituto di una dieta variata e vanno utilizzati seguendo uno stile di vita sano ed equilibrato. Non eccedere le dosi giornaliere raccomandate. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Si raccomanda di seguire le eventuali avvertenze riportate in etichetta. Si consiglia la supervisione medica nei soggetti in età pediatrica, sopra i 65 anni e con qualsiasi condizione patologica. In generale, le donne in gravidanza e durante l'allattamento non devono assumere integratori alimentari se non in caso di effettiva necessità. L'uso tradizionale o l'impiego clinico delle sostanze riportate in questo sito non va inteso come prescrizione medica. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno qualsiasi degli ingredienti presenti nelle formulazioni. Eventuali variazioni di colore, sapore e/o odore, in alcuni prodotti, sono dovute alla presenza di ingredienti naturali.
Chiudi (esc)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Cerca

Carrello

Il tuo carrello è vuoto
Acquista i prodotti
×
Welcome Newcomer