Cistite diagnosi, tipologie di cistite

La cistite è un infezione urinaria molto fastidiosa che può colpire chiunque, soprattutto le donne, dalle quali è molto temuta.
Esistono diverse tipologie di cistite le quali possono infettare diversi tipi di persone a seconda dello stile di vita del soggetto.

Ogni categoria di cistite può essere potenzialmente pericolosa e deve essere saper trattata da un professionista del mestiere.

Dopo aver fatto questa breve ma doverosa premessa, e aver trattato i migliori rimedi per la cistite nello scorso articolo, iniziamo a capire qual è la diagnosi di una cistite e soprattutto quali sono i vari tipi di cistite esistenti.

Cistite: diagnosi

La diagnosi di una cistite è fondamentale per far si che il medico riesca, fin da subito, a capire di fronte a che tipologia di cistite si trova di fronte. La sua diagnosi si basa sull'analisi delle urine del soggetto grazie all'urinocoltura e l'antibiogramma e in casi di cistite cronica può essere utile anche un tampone uretrale.

Dato che una cistite potrebbe verificarsi anche in seguito a un rapporto di tipo sessuale, per effettuare una buona diagnosi si dovrà analizzare anche il liquido seminale del compagno.

Cistite tipologie principali e cure

Come detto prima questa particolare infezione ha la capacità di potersi manifestare in diversi modi, essendo causata da diversi fattori.
Proprio per questo, di seguito, ti mostreremo tutte le tipologie di cistite ed eventuali e possibili cure.

Cistite batterica
Cistite batterica

La prima forma di cistite che ti presento è sicuramente la più diffusa, infatti rappresenta il 90% di tutti i casi di cistite.

La cistite batterica si presenta a causa dei nostri stessi batteri che vivono nella nostra stessa flora intestinale.

I batteri, all'interno di un soggetto con una scarsa situazione immunologica, hanno la capacità di risalire le vie urinarie fino ad arrivare alla vescica stessa, la quale verrà poi infettata da milioni di batteri.

-> Leggi anche l'articolo "Candida vaginale rimedi naturali"

La cistite batterica può essere causata da migliaia di batteri come lo streptococcus agalactia e lo stafilococco epidermi, però il batterio che causa più dell'80% dei casi di cistite è l'Escherichia coli.

Il principale meccanismo di difesa preventiva naturale che abbiamo contro una cistite di natura batterica è l'acqua.

Difatti bevendo molto i vari batteri verranno espulsi e diluiti con l'urina.
Nei casi in cui la cistite si sia già presentata rivolgersi, ovviamente, a uno specialista e utilizzare il farmaco Mannocist-D.

QUALE INTEGRATORE PER SISTEMA IMMUNITARIO COMPRARE?

In commercio esistono diversi integratori con lattoferrina all'interno che hanno dimostrato avere effetti benefici per l'organismo ma soprattutto rinforzare le difese immunitarie.
Noi ti consigliamo nel dettaglio il nostro integratore Agolab Immuno 360


É un prodotto indicato per rafforzare le difese immunitarie e la confezione contiene 40 capsule

Cistite cronica

Nel caso della cistite cronica parliamo di una forma di cistite che persiste nel tempo e che può provocare grandi disagi al soggetto che ne soffre.

Anche questa forma di cistite è molto comune che si verifichi tra le donne.
La patologia in questione può essere causata principalmente da: una mal curata cistite batterica acuta, una scarsa difesa immunitaria, la menopausa e una scarsa igiene intima.

L'insieme di queste fattori più una possibile predisposizione genetica del soggetto fa si che quest'ultimo sia molto più a rischio.

Una tipo di cistite come questa è molto più difficile da gestire e curare rispetto a una semplice cistite batterica, proprio per questo sarà necessario chiedere aiuto a un professionista che sia in grado di prescrivere la cura più adatta.

integratore naturale per cistite

-> Leggi anche "Pompelmo e cistite, funziona davvero"?

Cistite interstiziale

Il caso di cistite interstiziale, a differenza degli altri casi, non è ben noto dai medici, anzi a tratti è addirittura sconosciuto.

É una forma di cistite molto più rara rispetto alle sopra elencate ma che presenta gli stessi sintomi delle stesse.

Nonostante abbia appunto gli stessi sintomi, a oggi questa tipologia di cistite è agli occhi degli urologi quasi del tutto sconosciuta, di fatti da un esame microbiologico il medico non sarà in grado di riuscire a risalire alla patologia.

Prima di arrivare a capire che si tratti una vera e propria cistite interstiziale bisogna effettuare una cistoscopia con prelievi istologici, i quali saranno in grado di individuare l'infezione della vescica.

Oltre a essere molto difficile da diagnosticare, la cistite interstiziale non presenta una vera e propria cura, infatti si è dimostrato che quest'ultima non risponde positivamente alle terapie che vengono utilizzate per il resto delle altre forme di cistiti.
L'unica soluzione per far si che il soggetto guarisca da una cistite interstiziale è che si affidi un urologo che sia in grado di seguirlo un passo alla volta in modo da trovare, con il tempo, una cura che possa sconfiggere la patologia o perlomeno limitarla.

Cistite attinica

La cistite attinica, o anche cistite da radioterapia, è una forma di patologia che viene a manifestarsi in un soggetto che è stato sottoposto a radioterapia per tumori nella zona pelvica.

La principale causa della cistite attinica è dovuta dai raggi emessi durante le terapie, i quali possono danneggiare zone proprio vicino alla vescica.

Il 20% delle persone che ha effettuato questo tipo di radioterapia poco dopo presenta una cistite attinica è il 10% addirittura in forma grave, con la presenza di diverse perdite di sangue.

La gravità della cistite, ovviamente, può essere più o meno grave a seconda del soggetto. Per verificare proprio la rilevanza della cistite in questione vengono utilizzati i criteri del Radiation Therapy Oncology Group, i quali partono da un livello di G0 (soggetto in ottime condizione) fino ad arrivare a un livello di G4 (necessità di intervento chirurgico).

Uno dei rimedi migliori è, a mani bassi, l'acido ialuronico o una terapia prescritta appositamente dal medico.

Cistite da farmaci


Cosi come per la cistite attinica, la cistite da farmaci è dovuta da un trattamento che porta alla cistite alla fine di esso.

L'unica differenza con la cistite attinica è che la cistite da farmaci non viene causata da radiazioni, bensì da dei farmaci, appunto.
Proprio per questo motivo la sua cura può essere considerata molto meno difficoltosa, ma si consiglia sempre e comunque di rivolgersi a un medico competente per evitare pericolose complicazioni.

Cistite da luna di miele


La cosiddetta cistite da luna di miele, viene scherzosamente nominata cosi perchè la donna che presenta i sintomi, li presenta appena dopo 1/3 giorni dopo aver avuto il rapporto con il partner.

Anche in questo caso le principali cause sono la scarsa igiene intima e successivamente una scarsa lubrificazione dell'organo genitale femminile.

Cistite da stress

Nel caso in esame lo stress è in realtà solo la causa per cui si presenti una cistite, difatti una grande dose di stress non fa che abbassare di molto le difese immunitarie, che se basse come avevamo detto nell'introduzione, offrono terreno fertile ai batteri per infettare la vescia del soggetto.

Cistite secondarie


Nell'ultimo caso di cistite di cui parliamo oggi, parliamo essenzialmente di un tipo di cistite che viene letteralmente trasmessa da un'altra parte del nostro corpo.

Nella pratica l'infezione che stava occupando un altro distretto del nostro organismo, a causa di difese immunitarie basse e predisposizione, arriva fino alla vescia provocandone la seguente infezione.

Cistite la dieta come migliore cura

Come ti ho accennato in precedenza anche una buona dieta può fare la differenza, cosi come bere molta acqua per evitare il proliferare dei batteri.

Infatti se vogliamo aiutare il nostro organismo ad evitare che si formino fastidiose e talvolta pericolose infezioni solo attraverso una semplice dieta, possiamo farlo.

Basterà evitare cibi e bevande che irritino la nostra vescica come: bevande zuccherate, superalcolici, salumi e formaggi.

Al posto di questi dovremo aggiungere alimenti molto più salutari come: frutta, verdura, latticini "buoni"(latte e yogurt), carne magra e ovviamente almeno 2,5 litri d'acqua al giorno.

Principali Tipologie di cistite: vediamo cause, sintomi, diagnosi e dieta consigliata per cistite cronica, batterica, interstiziale, attinica, da farmaci, da stress, da luna di miele.
Post vecchi
Post Nuovi

Lascia un commento

Nota che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Nota Bene: gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituto di una dieta variata e vanno utilizzati seguendo uno stile di vita sano ed equilibrato. Non eccedere le dosi giornaliere raccomandate. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Si raccomanda di seguire le eventuali avvertenze riportate in etichetta. Si consiglia la supervisione medica nei soggetti in età pediatrica, sopra i 65 anni e con qualsiasi condizione patologica. In generale, le donne in gravidanza e durante l'allattamento non devono assumere integratori alimentari se non in caso di effettiva necessità. L'uso tradizionale o l'impiego clinico delle sostanze riportate in questo sito non va inteso come prescrizione medica. Non assumere in caso di ipersensibilità ad uno qualsiasi degli ingredienti presenti nelle formulazioni. Eventuali variazioni di colore, sapore e/o odore, in alcuni prodotti, sono dovute alla presenza di ingredienti naturali.
Chiudi (esci)

Popup

Age verification

Cerca

Carrello

Il tuo carrello è vuoto
Acquista i prodotti
×
Welcome Newcomer